Corte dei Conti Emilia Romagna 14 luglio 2017 n. 112 sulla corretta contabilizzazione dei compensi professionali degli avvocati dipendenti

Il Comune di Piacenza, fra varie richieste, ha sottoposto alla Corte la seguente problematica: “se, in tutti i casi di compensazione delle spese sia conforme fare riferimento, per i relativi riconoscimenti professionali, all’anno di deposito della sentenza“, visto che svariati enti, erroneamente, intendono far riferimento al momento della liquidazione in senso contabile (e non in senso giudiziale).

Il Collegio contabile ha ritenuto che nei casi di compensazione delle spese sia necessario fare riferimento, per i relativi riconoscimenti professionali, all’anno di deposito della sentenza stessa, in quanto la certezza di un favorevole pronunciamento del giudice si acquisisce con il deposito della sentenza, in tal modo resa pubblica per ogni  effetto di legge.

Il testo della deliberazione n. 112/2017 è scaricabile nella sezione “Documentazione”, cartella “sentenze”, sottocartella “compensi professionali”

Tags: