Regolamento onorari stato dell'adozione

Home Forum UNAEP Regolamento onorari stato dell'adozione

Questo argomento contiene 10 risposte, ha 7 partecipanti, ed è stato aggiornato da  Annamaria Rak 2 anni, 3 mesi fa.

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)
  • Autore
    Articoli
  • #1228
    Caterina Siciliano
    Caterina Siciliano
    Partecipante

    Salve a tutti sono Caterina Siciliano, referente della sez. Toscana UNAEP. Molti colleghi mi chiedono a che punto sono gli enti con l’adesione obbligatoria dei Regolamenti di cui legge 114/14. In Toscana la situazione è a macchia di leopardo: L’adozione è stata effettuata da Regione Toscana, Provincia Firenze, Livorno ed altri comuni. Scriveteci se la vostra Amministrazione ha adottato il Regolamento. Servirà agli altri colleghi.

    #1237
    responsabile
    responsabile
    Moderatore

    Nella Sezione Regolamenti ci sono i regolamenti adottati dagli enti, che sono stati trasmessi alla segreteria nazionale. Basta usare la lente d’ingrnadimento (ricerca) e inserire i tag regolamento, art. 9 DL 90/2014, regolamento onorari, ecc.

    #1238
    Caterina Siciliano
    Caterina Siciliano
    Partecipante

    Il Segretario nazionale ci rammenta dunque l’utilità di inviarci il Regolamento dell’ente approvato in modo da poter fornire un servizio in più ai colleghi sullo stato di attuazione della norma 114/2014. Grazie al Segretario ed ai colleghi.

    #1338
    Francesco Silvi
    Francesco Silvi
    Partecipante

    Da noi a TERNI siamo senza regolamento ormai da due anni e mezzo e praticamente ho tolto anche il saluto ai vertici dell’Ente.
    Siamo gli unici in UMBRIA e per di più hanno conferito l’ALTA professionalità ad un semplice funzionario amministrativo (non iscritto in alcun albo professionale) per il “supporto giuridico” quando c’è l’Avvocatura Comunale che da 35 anni gestisce il contenzioso e fa consulenze al Sindaco ed alla Giunta.
    Siamo senza speranza

    #1349
    responsabile
    responsabile
    Moderatore

    Sul sito proprio adesso è stata pubblicata la sentenza del TAR Toscana di ieri 9/3/2017, che condanna il Comune di Firenze ad adottare il regolamento.

    #1362

    FLORIANA ISOLA
    Partecipante

    IN SARDEGNA IL REGOLAMENTO E’ STATO ADOTTATO CON DELIBERA DI GIUNTA REGIONALE A MARZO 2016, MA I PRIMI COMPENSI PROFESSIONALI, DOPO VARIE E REITERATE DIFFIDE SONO STATI EROGATI A FEBBRAIO 2017

    #1364

    marco russo
    Partecipante

    buongiorno a tutti,
    qui al Comune di Sassari sono passati circa due anni da quando abbiamo presentato agli organi politici la bozza del regolamento aggiornato al decreto 90/2014, ma ancora nessuna risposta.
    ringrazio per la segnalazione (che io ho trovato su twitter) della sentenza del Tar Toscana, non escludiamo di muoverci anche noi nello stesso senso.

    #1366
    Caterina Siciliano
    Caterina Siciliano
    Partecipante

    Grazie a tutti del contributo. L’interessantissima sentenza del TAR Toscana rammentata dal nostro Segretario nazionale apre a molte possibilità. UNAEP è a disposizione degli iscritti per eventuali pareri e solleciti all’ente inadempiente e per supportare nell’eventuale azione finalizzata all’adozione del regolamento.

    #1378
    responsabile
    responsabile
    Moderatore

    consultate sempre il sito. Deve essere la nostra AGORA’ quotidiana, perchè sempre aggiornatissimo sulle questioni che ci riguardano. La sentenza TAR Toscana è uno degli esempi: pubblicata sul nostro sito il giorno stesso della pubblicazione

    #1401

    Antonio Bardi
    Partecipante

    A proposito di regolamento abbiamo sentenze che definiscono in modo chiaro ed inequivocabile quando spettano gli onorari agli avvocati? Esistono sentenze che definiscono in modo chiaro ed inequivocabile il concetto di sentenza favorevole? Per intenderci quando si ha una sentenza parzialmente favorevole all’avvocato pubblico spettano o non spettano gli onorari? Oppure in caso di transazione cosa si deve intendere per favorevole? Mi spiego meglio : se io avvocato pubblico di fronte ad una proposta di transazione di un parte che propone all’Ente di accettare una proposta di risarcimento danni di €. 5.000 anziché €. 10.000, cosa si deve intendere che la transazione è favorevole o meno per l’Ente? Mi è capitato che l’Ente mi ha risposto che non era favorevole difronte ad una mia richiesta di pagamento degli onorari. A questo punto io ho risposto che allora era meglio continuare la causa e che magari chissà avrei potuto “spuntare” anche una vittoria senza assumermi invece la responsabilità di esprimere un parere favorevole per una transazione che riduceva i costi di un risarcimento dei danni richiesti alla controparte. Cosa ne pensate? Grazie

    #1403

    Annamaria Rak
    Partecipante

    Caro Collega nel nostro regolamento (che è pubblicato nel sito UNAEP come altri) abbiamo previsto cosa si intende per sentenza favorevole. In merito alle transazioni è stato previsto (riporto testualmente) “Alle pronunce favorevoli sono equiparate le transazioni giudiziali comunque favorevoli all’amministrazione in relazione alle pretese di controparte, anche sotto il profilo della sottrazione di questa ad ulteriori aggravi ed accessori derivanti dalla persistenza nell’agire o resistere in giudizio oppure quelle che comportano l’accertamento di un diritto”.
    Tuttavia devo anche dire che in presenza di numerose sentenze favorevoli io ho sempre preferito il pagamento di quelle piuttosto che il pagamento di provvedimenti “problematici” (non ho mai chiesto per transazioni né per decreti di perenzione ove mi sono difesa con memorie di mero stile). Tanto non avendo alta professionalità il doppio dello stipendio lo raggiungo facilmente con le sentenze “vere”, anzi lascio molto al mio Ente di appartenenza.
    Spero di esserti stata di aiuto
    Saluti
    Rak

Stai vedendo 11 articoli - dal 1 a 11 (di 11 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.