Posts Taggati ‘processo amministrativo telematico’

Da venerdì 25 maggio saranno disponibili la versione 4.2.1 di SIGA e i nuovi moduli di deposito.

Aggiornamento SIGA, SdM e moduli di deposito – Fermo del sistema

Da venerdì 25 maggio saranno disponibili la versione 4.2.1 di SIGA, la versione 4.7.1 della Scrivania del Magistrato e i nuovi moduli di deposito. L’aggiornamento è reso necessario dagli interventi di manutenzione evolutiva del SIGA.

Per effettuare gli interventi di manutenzione, con il rilascio delle nuove versioni di SIGA, della Scrivania del Magistrato e dei nuovi moduli, si rende necessario un fermo del sistema dalle ore 22 di giovedì 24 maggio alle ore 3 di venerdì 25 maggio p.v. Durante il fermo non sarà possibile l’accesso al Portale dell’Avvocato.

I nuovi moduli di deposito PAT, con le relative istruzioni, sono disponibili nella specifica sezione di Modulistica dell’area del Processo Amministrativo Telematico.

(www.giustizia-amministrativa.it)

MODELLO RICHIESTA INSERIMENTO REGISTRO APPOSITO PRESSO IL MINISTERO DI GIUSTIZIA

Il link da cui trarre ogni utile informazione per regolarizzare l’inadempienza delle proprie Amministrazioni sulla PEC necessaria per la validità delle notifiche del processo amministrativo telematico è il seguente: https://pst.giustizia.it/PST/it/pst_1_0.wp?previousPage=pst_1&contentId=SPR1175 Il Modello di richiesta per l’inserimento è invece scaricabile qui allegato

P.A.T. – Consiglio di Stato, Sez. III, ord. 23 marzo 2017, n. 1322

Il Consiglio di Stato ha rimesso alla Plenaria la questione se, nel sistema precedente all’entrata in vigore del D.P.C.M. n. 40 del 2016 (con il quale è stato approvato il “Regolamento recante le regole tecniche per l’attuazione del p.a.t.”), fosse consentita la notifica del ricorso a mezzo PEC, anche in difetto dell’autorizzazione presidenziale.