Risposte nei forum create

Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)
  • Autore
    Post

  • Antonio Bardi
    Partecipante

    La Corte Costituzionale ha respinto le richieste di illegittimità costituzionalità avanzate nei vari TAR.


    Antonio Bardi
    Partecipante

    E’ stata respinta dalla Corte Costituzionale le richieste di illegittimità costituzionale avanzate dai vari Tribunale Amministrativi.


    Antonio Bardi
    Partecipante

    Uno dei casi sollevati è il mio purtroppo dove il collega ( fin troppo lungimirante… purtroppo… ha sollevato il problema davanti al Giudice del Lavoro ). Per cui nel mio caso se il Giudice del Lavoro dovesse anch’egli sollevare il problema…sarebbe veramente un bel guaio per le future liquidazioni degli onorari…in quanto è stata sollevata la questione di illegittimità costituzionale dell’art. 9, commi3, 4 e 6 del decreto legge 24 giugno 2014 n° 90 convertito in legge , con modificazioni, dall’art. 1, comma 1 della legge 11 agosto 2014 n° 114. Per cui….


    Antonio Bardi
    Partecipante

    Sono d’accordo con la nostra Segretaria Generale Avv. Trentin il problema sollevato dall’avvocatura dello Stato se venisse accolto minerà dalle fondamenta purtoppo i nostri diritti ai compensi. Pensate che già qualche avvocato ( purtroppo del Foro esterno ) ha sollevato il problema di legittimità costituzionale nanti il Giudice del lavoro. A questo punto siamo veramente alla frutta….. L’avvocatura dello Stato è diventata la nostra controparte…..non dico altro… per non compromettermi….


    Antonio Bardi
    Partecipante

    Cari Colleghi si sa nulla sulla questione di legittimità costituzionale sollevata dall’avvocatura statale sul D.L 90/2014?


    Antonio Bardi
    Partecipante

    Cari colleghi nel Forum del regolamento degli onorari ho posto dei quesiti per i quali è importante avere un vostro contributo e/o parere. Sono sicuro che non è solo un mio problema. Grazie della collaborazione

    in risposta a: Regolamento onorari stato dell'adozione #1401

    Antonio Bardi
    Partecipante

    A proposito di regolamento abbiamo sentenze che definiscono in modo chiaro ed inequivocabile quando spettano gli onorari agli avvocati? Esistono sentenze che definiscono in modo chiaro ed inequivocabile il concetto di sentenza favorevole? Per intenderci quando si ha una sentenza parzialmente favorevole all’avvocato pubblico spettano o non spettano gli onorari? Oppure in caso di transazione cosa si deve intendere per favorevole? Mi spiego meglio : se io avvocato pubblico di fronte ad una proposta di transazione di un parte che propone all’Ente di accettare una proposta di risarcimento danni di €. 5.000 anziché €. 10.000, cosa si deve intendere che la transazione è favorevole o meno per l’Ente? Mi è capitato che l’Ente mi ha risposto che non era favorevole difronte ad una mia richiesta di pagamento degli onorari. A questo punto io ho risposto che allora era meglio continuare la causa e che magari chissà avrei potuto “spuntare” anche una vittoria senza assumermi invece la responsabilità di esprimere un parere favorevole per una transazione che riduceva i costi di un risarcimento dei danni richiesti alla controparte. Cosa ne pensate? Grazie

    in risposta a: ruolo unico avvocatura #1308

    Antonio Bardi
    Partecipante

    Sono un avvocato cassazionista ma semplicemente funzionario avvocato. Mi pare paradossale, non tanto per il discorso di essere o non essere dirigente quanto per il discorso che le funzioni svolte da un avvocato dirigente siano le stesse di quelle svolte da un avvocato funzionario. Non sarebbe male che in sede contrattuale tale materia venisse trattata anche se mi pare ci vorrà un “miracolo”.

Stai visualizzando 8 post - dal 1 a 8 (di 8 totali)